L'Antitrust indaga su Poste Italiane

1' di lettura

Indagine avviata per possibile abuso di posizione dominante. L'autorità garante della concorrenza dovrà verificare se la società abbia attuato strategie per ostacolare i concorrenti nell'ambito dei servizi liberalizzati

L'Antitrust ha avviato un'indagine nei confronti di Poste Italiane per possibile abuso di posizione dominante. L'autorità garante della concorrenza - si legge in una nota - dovrà verificare se la società abbia attuato strategie per ostacolare i concorrenti nell'ambito dei servizi liberalizzati, sfruttando i vantaggi della rete esistente per il servizio universale. L'istruttoria è stata deliberata alla luce di una serie di denunce presentate dal concorrente Tnt Post Italia.

Leggi tutto
Prossimo articolo