Mezzogiorno,il governo lancia la Banca del Sud

1' di lettura

Lo scopo dell'istituto, voluto da Tremonti per aiutare il credito nel Mezzogiorno, sarà quello di aiutare il credito alle aziende al Sud e agevolare medi e piccoli imprenditori nell'individuare le risorse per investire

Il consiglio dei ministri ha dato il via libera alla creazione di un istituto bancario per il Sud. Si chiamerà Banca del Mezzogiorno, ha confermato il ministro dell'Economia Tremonti, perchè il nome Banca del Sud era già stato depositato. Il provvedimento era ormai ineludibile perchè, come spiega lo stesso Tremonti "il Mezzogiorno è l’unica parte d’Italia senza banche proprie. C’erano, ma sono venute meno".

"Lo Stato non avrà un ruolo nella banca del mezzogiorno. Ne sarà promotore, ma la scommessa è che la banca cammini con le sue gambe", afferma il ministro dell'Economia in conferenza stampa. Spiegando che lo scopo del governo è quello di uscire dalla Banca e di lasciare entrare in un secondo momento i privati, Tremonti ha poi affermato che la Banca del Mezzogiorno dovrà occuparsi del piccolo e medio credito.

Leggi tutto