Economia, Draghi: "Ripresa lenta e fragile"

1' di lettura

Si è riunito a Venezia il consiglio direttivo della Banca centrale europea. Annunciato che resterà invariato all'1% il tasso di riferimento principale in Eurolandia. Presente anche il governatore di Bankitalia

Nella città lagunare si è riunito il consiglio direttivo della Bce, il cui presidente Jean-Claud Trichet ha affermato che" la ripresa nell'area dell'euro sarà disomogenea". "Lenta e fragile" è stata invece definita dal governatore di Bankitalia Mario Draghi. L'istituto di francoforte ha annunciato che i tassi di interesse di eurolandia resteranno invariati: quello di riferimento principale si fermerà all'1% per il quinto mese di seguito. Trichet è convinto che ci sono segnali di stabilizzazione della economia, pur restando, a suo parere, elevate  incertezze. Da qui la necessità che i paesi della Ue risanino i propri bilanci il prima possibile. Sulla stessa linea Draghi, il quale, circa le recenti vicende politiche italiane, ha sbrigativamente risposto: "Non avranno ricadute sull'economia del nostro paese".  

Leggi tutto
Prossimo articolo