Ue, Italia a rischio procedura per deficit eccessivo

1' di lettura

Insieme ad altri otto paesi membri dell'Unione. Arriveranno così a 20 su 27 gli Stati per cui viene rilevato lo sfondamento del limite del 3% nel rapporto deficit-Pil previsto dal Trattato di Maastricht

Dovrebbe figurare anche l'Italia tra i nove paesi nei confronti dei quali la Commissione europea si appresta ad avviare una procedura per deficit eccessivo. Il commissario agli Affari economici e monetari Joaquin Almunia ha anticipato la possibile apertura della procedura di infrazione. Con undici procedure già avviate e nove che potrebbero partire entro la fine dell'anno, venti Stati membri su ventisette risulterebbero non in regola con i parametri di Maastricht.

Leggi tutto