FMI, ridotte le stime su perdite finanziarie globali

1' di lettura

Il Fondo monetario internazionale rivede al ribasso le stime del deficit dovuto alla crisi economica mondiale. Rispetto alle stime di Aprile saranno bruciati 600miliardi in meno

Il sistema finanziario globale si sta stabilizzando e la stima delle perdite mondiali per il periodo 2007-2010 scende a quota 3.400 miliardi di dollari, 600 in meno rispetto alle previsioni di aprile. Questa l'analisi contenuta nel rapporto sulla stabilità finanziaria globale stilato dal Fondo Monetario in occasione del meeting annuale dell'organizzazione. La parte del leone la fanno le banche Usa con 1000 miliardi di perdite complessive tra effettive e potenziali seguite da quelle dell'area Euro con 800 miliardi, mentre gli istituti britannici accusano oltre 600 miliardi di perdite.

Leggi tutto
Prossimo articolo