Scudo fiscale allargato al falso in bilancio

1' di lettura

Passa l'emendamento: accorciati i tempi, si chiude a dicembre. Sono escluse le segnalazioni antiriciclaggio. L'opposizione: è una vergogna

L'obiettivo è fare cassa. Il come crea non poche polemiche. Perché il decreto che contiene le norme sullo scudo fiscale licenziate dalle commissioni Bilancio e Finanze del Senato garantirà protezione anche a una serie di reati fiscali e penali tributari come il falso in bilancio. Al Senato si è inoltre deciso che l'operazione avviata il 15 settembre terminerà a metà dicembre: tre mesi e non sette a disposizione per il pagamento dell'imposta dovuta per la regolarizzazione o il rimpatrio di capitali.

Leggi tutto