Finanziaria 2010, Tremonti: finite manovre tradizionali

1' di lettura

Approvata dal governo, si compone solo di 3 brevi articoli e di tabelle. Il ministro dell'Ecomia ha dichiararo che le misure arriveranno in seguito con altri provvedimenti.

La finanziaria 2010 da 3,4 mld si compone di poche cifre, di tre articoli e di tabelle. Nel sottolinearne il carattere di novità, Giulio Tremonti ha affermato: "Le vecchie manovre con l'assalto alla diligenza non ci sono più". Per il ministro dell'Economia, in ogni caso, la vera manovra è quella fatta con il decreto di luglio, rispetto al quale l'elemento aggiuntivo è solo quello riguardante il 2012. Al di là degli stanziamenti per i contratti pubblici in tre anni tutto il resto dipenderà dai fondi, che arriveranno dallo scudo fiscale e da ulteriori possibili risorse. Critiche, sia pur con diversi toni, da parte dell'opposizione, dei sindacati e di confindustria.

Leggi tutto
Prossimo articolo