La Finanziaria leggera di Tremonti: solo tre articoli

1' di lettura

Approvata dal Consiglio dei Ministri la bozza della legge. Tra le previsioni di spesa i fondi per il rinnovo dei contratti del pubblico impiego. Migliora il prodotto interno lordo italiano, con il Pil a meno 4.8%

"Finanziaria composta da tre articoli, un aggiornamento al 2012 della legge finanziaria triennale che ha dato credibilità internazionale ai conti pubblici". Il ministro dell'Economia Giulio Tremonti, ha iniziato così l'illustrazione della Finanziaria 2010 alle parti sociali. Tremonti ha ricordato che dall'inizio della crisi "il governo ha varato sei decreti legge, al momento non vediamo altri provvedimenti di manovra". Nel documento viene indicato che il Pil segnerà quest'anno una contrazione del 4,8%, contro una stima negativa per il 5,2% del Dpef, mentre nel prossimo anno lo spunto della ripresa segnerà una crescita dello 0,7% (contro lo 0,5% previsto dal Dpef). Il deficit pubblico si attesterà nel 2009 al 5,3% e si ridurrà al 5% l'anno prossimo.

Leggi tutto
Prossimo articolo

le ultime notizie di skytg24