Crisi, Istat: Pil in calo del 6%

1' di lettura

Nel secondo trimestre dell'anno il prodotto interno lordo italiano è diminuito del 6% rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso, sono i dati diffusi dall'Istat. Mentre la Bce rilancia l'allarme sui conti pubblici

Secondo i nuovi dati diffusi dall'Istat il Pil italiano da aprile a giugno scorsi è diminuito del 6% rispetto allo stesso periodo del 2008 e dello 0,5% rispetto al periodo gennaio-marzo di quest'anno. Si tratta della stessa diminuzione che era stata registrata nel primo trimestre del 2009. Il peggio comunque è passato. Lo sostiene la Banca centrale europea che parla di una ripresa lenta ma graduale. Il prodotto interno lordo mondiale si ridurrà dell'1,2% nel 2009 ma aumenterà del 2,7% l'anno prossimo. Preoccupano disoccupazione in continua crescità e la tenuta dei conti pubblici.

Leggi tutto
Prossimo articolo