La Guardia di Finanza a caccia di evasori in vacanza

1' di lettura

Estate calda per le Fiamme Gialle che controllano locali notturni, stabilimenti balneari e affittacamere alla ricerca di redditi non dichiarati e lavoratori in nero. Sotto la lente della GdF anche i proprietari di auto e barche di lusso

Prosegue l'attività antievasione dalla Guardia di Finanza in chiave redditometro. Le Fiamme Gialle, dal 1 luglio a ferragosto, hanno "effettuato 14.632 rilevamenti, nei riguardi di 959 possessori di yacht e di altri natanti di notevole valore, nonché nei confronti di 13.673 soggetti trovati alla guida di auto di lusso. Fra i casi più eclatanti, ricordano le Fiamme Gialle, quello di tre stabilimenti balneari abusivi scoperti sul litorale di Nettuno che oltre a operare in evasione d'imposta, occupavano illegalmente un'area demaniale di oltre 1.800 mq.

Leggi tutto
Prossimo articolo