Washington: siglato accordo tra Ubs e Usa

1' di lettura

L'Unione Banche svizzere rivelerà al governo federale americano gli estremi di migliaia di conti intestati a cittadini statunitensi sospettati di evasione fiscale. Non è escluso che i correntisti decidano di presentare ricorso

Con la firma di uno specifico accordo è terminato il lungo braccio di ferro fra Svizzera e Usa. L'importante istituto bancario elvetico si è impegnato a fornire i nominativi di 5.000 potenziali evasori americani, evitando in tal modo il pagamento di sanzioni e l'istruzione di qualsiasi causa civile. Secondo alcune fonti i correntisti nel mirino potrebbero fare ricordo presso un tribunale elvetico.

Leggi tutto