Ubs trova l'intesa con gli Usa sui clienti evasori

1' di lettura

Il colosso bancario svizzero ha raggiunto un accordo con Washington sui casi di frode fiscale. Il governo americano vuole informazioni sui cittadini accusati di eludere le tasse

La banca svizzera Ubs ha raggiunto un accordo con le autorità statunitensi per risolvere in extra legale un intesa in merito a casi di frode fiscale. Lo ha annunciato Stuart Gibson, avvocato del US Justice Department in una conference call, dove ha rivelato che le parti hanno firmato gli accordi preliminari, ma che ci vorrà ancora tempo perchè l'operazione possa essere firmata nella sua forma definitiva. In particolare, il caso coinvolge i cittadini americani che detengono conti bancari Ubs accusati di eludere le tasse.

Leggi tutto