Eurostat: crolla Pil in eurozona, -2,5% primo trimestre

1' di lettura

L'agenzia conferma il dato trimestrale e peggiora di un decimale quello su base annua. Nell'anno la contrazione è del 4,9%. Pesano soprattutto esportazioni e investimenti corporate

Il Pil di Eurolandia nel primo trimestre del 2009 è crollato del 2,5% rispetto al trimestre precedente. Lo rende noto Eurostat. E' il calo piu' marcato dalla nascita dell'euro. Nell'Ue il calo e' stato invece del 2,4%. Su base annua, rispetto al primo trimestre 2008, il Pil del primo trimestre e' crollato del 4,9% nella zona euro e del 4,7% nell'Ue. Nel quarto trimestre 2008 il tasso di crescita era stato -1,8% in entrambe le zone.

Leggi tutto
Prossimo articolo