Bce lascia tassi invariati all'1%

1' di lettura

Rispettando le attese di mercato e analisti, al termine del consiglio mensile di politica monetaria l'istituto centrale di Francoforte ha optato per una conferma del minimo record. Trichet: "L'attuale livello dei tassi è quello appropriato"

In linea con le attese del mercato e degli analisti, al termine del consiglio mensile di politica monetaria la Bce ha optato per una conferma dei tassi di riferimento. Il costo del denaro nei sedici Paesi Ue resta così stabile sull'attuale minimo record di 1%, livello raggiunto a maggio con un taglio da un quarto di punto percentuale. "L'attuale livello dei tassi è quello appropriato", ha commentato in conferenza stampa il presidente della Bce Jean-Claude Trichet. Che ha poi rinviato al prossimo anno l'uscita dalla crisi: "L'attività economica quest'anno rimarrà debole e la ripresa è attesa per la metà del 2010".

Leggi tutto
Prossimo articolo