Madoff condannato a 150 anni

Il finanziere Bernard Madoff
1' di lettura

Sentenza esemplare per la più grande truffa della storia. Il giudice ha accolto la richiesta dell'accusa, definendo il raggiro "straordinariamente diabolico"

Centocinquanta anni: a tanto ammonta la sentenza per la più grande truffa della storia.
A comminarla, il giudice Denny Chin della corte distrettuale di Manhattan, che ha condannato il finanziere Bernard Madoff, settantuno anni, al massimo della pena.
Madoff aveva orchestrato una colossale truffa di oltre 65 mila miliardi di dollari.
Il finanziere era stato arrestato lo scorso inverno e aveva confessato i suoi crimini durante un’udienza di marzo.  La difesa aveva chiesto una condanna di dodici anni; l'accusa ne pretendeva una di centocinquanta.  "L'ammontare, la durata e la natura dei reati commessi da Madoff - aveva scritto il procuratore Lev Dassin - fanno sì che egli meriti, in via eccezionale, la massima punizione ammessa dalla legge".
Opinione condivisa dal giudice Chin, che ha definito la frode "stupefacente" osservando come il "danno alla fiducia” fra i risparmiatori "sia stato massiccio".
La lettura della sentenza è stata accolta dalle grida e dagli applausi di decine di vittime della frode, che oggi hanno sfilato in tribunale per testimoniare contro l'ex presidente del Nasdaq.

Leggi tutto