Berlusconi assente all'assemblea generale di Confcommercio

1' di lettura

Il premier assente perché costretto nella sua residenza di via del Plebiscito da un fastidioso torciocollo. Ad annunciarlo è il sottosegretario alla presidenza del Consiglio Gianni

"Voglio dire a tutti voi che il nostro presidente, se non ci fosse stata una ragione seria ed un forte impedimento, avrebbe fatto qualunque rinuncia per essere qui, Berlusconi però è presente in spirito".
Lo afferma Gianni Letta, sottosegretario alla presidenza del Consiglio, intervenendo all'assemblea di Confcommercio per spiegare l'assenza del premier Silvio Berlusconi. Letta ha però voluto ricordare la "grande" amicizia che lega il premier a Carluccio Sangalli presidente di Confcommercio: "Berlusconi - osserva - ha mancato un'appuntamento con un grande amico perchè la sua amicizia con Sangalli è un'amicizia antica che affonda le radici nello sport e nel Milan e si nutre poi di una collaborazione e una vicinanza spirituale che va avanti da tanti anni. Io ho conosciuto sangalli attraverso Berlusconi e sono un testimone della loro grande amicizia".
"Al premier - prosegue Letta - sarebbe piaciuto essere qui oggi all'assemblea dell'ultimo mandato di Sangalli e sarebbe stato qui per dirvi: tenetevelo caro visto che è così difficile trovare un presidente così autorevole per la categoria. Il premier però - conclude - sarà presente alla prossima assemblea per la rielezione di Carluccio".

Leggi tutto