Italia prima per le tasse sul lavoro in Europa

1' di lettura

Le stime sono di Eurostat in base al confronto effettuato sui dati relativi al 2007. Nel nostro Paese le imposte e i contributi sociali rappresentano il 44% del costo del lavoro contro il 42,3% della Svezia e il 42,3% del Belgio

Qualsiasi lavoratore dipendente italiano se ne accorge ogni mese, certo, senza bisogno di statistiche. Grazie all'Eurostat, però, oggi sappiamo che i nostri lavoratori sono in assoluto i più tartassati del Vecchio Continente. I numeri, ricordando che parliamo di dati relativi al 2007: le tasse e i contributi sociali in Italia rappresentano il 44% del costo del lavoro: siamo il Paese dell'Ue con il più alto carico fiscale sul lavoro. Sotto di noi si trova addirittura la Svezia, dove però i servizi sociali e statali offerti in cambio di tanto sacrificio sono notoriamente di molto superiori.

Leggi tutto