Crisi, Marcegaglia: senza riforme ripresa solo nel 2014

1' di lettura

Confindustria vede segnali di miglioramento ma anche un'Italia per ora ancora a terra. Preoccupa l'emergenza lavoro. La leader degli industrali chiede al governo "una Tremonti ter con sgravi fiscali per chi investe in innovazione"

La ripresa si avvicina ma secondo Confindustria l'Italia per ora è ancora a terra. Perciò, avverte Emma Marcegaglia, servono riforme subito. "La crisi - dice la leader degli industriali - deve servire a fare riforme strutturali, altrimenti per tornare ai livelli di crescita pre-2007 ci vorranno 5 anni". Per il Centro Studi di Confindustria il 2009 si chiuderà con una flessione del Pil del 4,9%, mentre nel 2010 ci sarà una crescita dello 0,7%. Preoccupa poi l'emergenza disoccupazione. La Marcegaglia chiede quindi al governo "una Tremonti ter, con sgravi fiscali per chi investe in innovazione".

Leggi tutto
Prossimo articolo