Obama vara la grande riforma della finanza Usa

1' di lettura

Arriva una Federal Reserve con poteri più ampi, saranno inoltre richiesti requisiti patrimoniali e di liquidità più severi per le grandi imprese. Il presidente: "Vogliamo costruire un mercato che premi il lavoro e responsabilità, non l'avidità"

L'amministrazione Obama sta proponendo la riforma di regolamentazione del sistema finanziario più importante dalla Grande Depressione ma manterrà un attento equilibrio tra regole e libero mercato. Tra le proposte illustrate dal presidente Barack Obama ci sono nuovi poteri per la Fed nella regolamentazione delle grandi istituzioni finanziarie e requisiti patrimoniali e di liquidità più severi per le grandi imprese. Inoltre le misure proposte mirano anche a colmare le differenze tra la regolamentazione degli Usa con quella di altri paesi. "Vogliamo costruire un mercato che premi il lavoro e la responsabilità, non l'avidità", ha detto il presidente.

Leggi tutto
Prossimo articolo