Crisi, le ricette di Draghi e Napolitano

1' di lettura

Il governatore di Bankitalia esorta a uscire da "politiche di bilancio eccessivamente espansionistiche per gestire la riduzione del debito pubblico", mentre il Capo dello Stato si appella a una moralità da ritrovare in economia

E' il momento di iniziare a progettare strategie di uscita dalla crisi economica internazionale. Lo chiede il governatore della Banca d'Italia, Mario Draghi. Da Berlino, Draghi esorta a uscire da "politiche di bilancio eccessivamente espansionistiche per gestire la riduzione del debito pubblico". Intanto nel corso di un incontro al Quirinale con una delegazione dei leader religiosi riuniti in vista del G8, il Capo dello Stato Giorgio Napolitano ha sottolineato che anche in economia "è essenziale un ristabilimento di valori spirituali e morali".

Leggi tutto
Prossimo articolo