Opel, Marchionne: l'interesse di Fiat rimane

1' di lettura

Nei giorni scorsi il governo tedesco si era detto ancora aperto a tutte le offerte per la casa automobilistica, anche se General Motors ha già avviato trattative col gruppo austro-canadese Magna

L'operazione tecnicamente non è chiusa. Sergio Marchionne conferma quello che il governo tedesco aveva fatto sapere nei giorni scorsi. L'interesse di Fiat per Opel rimane, aggiunge l'amministratore delegato del Lingotto, ome si concluderà la partita, però, non dipende da noi. Insomma, la trattativa fra General Motors e il gruppo austro canadese Magna è partita con la benedizione di Berlino ma è ancora in fase preliminare. La conseguenza è che, ufficialmente, i giochi non sono fatti.

Leggi tutto
Prossimo articolo