Bce, Trichet: "La crescita tornerà positiva nel 2010"

1' di lettura

La Banca centrale europea ha lasciato invariato all'1% il costo del denaro in Eurolandia. Anche il tasso sui prestiti marginali erogati dall'istituto centrale resta ai livelli del mese scorso

"L'attuale livello dei tassi europei è appropriato" dice il presidente della Bce, Jean Claude Trichet. Gli economisti tagliano ulteriormente le loro stime per l'inflazione di Eurolandia: ora si aspettano un tasso compreso fra +0,1% e +0,5% per il 2009, e anticpa che l'inflazione nei prossimi mesi sarà negativa fino a fine 2009. Gli economisti della Banca centrale europea peggirano poi le loro stime per il prodotto interno lordo di Eurolandia: per il 2009 si aspettano ora un tasso compreso fra -5,1% e -4,1%, per il 2010.La Banca centrale europea torna a chiedere sforzi credibili

Leggi tutto
Prossimo articolo