Fiat conquista Chrysler e in Europa guarda a Peugeot

1' di lettura

Col via libera del tribunale di New York alla vendita degli asset del colosso americano, il Lingotto diventa proprietario del nuovo gruppo di Detroit. E dopo il no per Opel, Marchionne punta ora a un'alleanza con la casa francese

Dopo il fallimento dell'operazione Opel, la Fiat si 'consola' con Chrysler acquisendone il 20% delle attività. All'indomani dell'approvazione alla cessione della casa di Detroit, il Lingotto diventa infatti proprietario della nuova società insieme a un fondo fiduciario che copre i costi dei pensionati e ai governi di Usa e Canada. Ma Marchionne lavora ancora a nuove alleanze: dopo il no per Opel, secondo il Wall Street Journal Europe il Lingotto cercherebbe partnership europee, con Peugeot Citroen e la tedesca Bmw tra i candidati.

Leggi tutto
Prossimo articolo