GM, è bancarotta. Chrysler-Fiat: via libera dai giudici

1' di lettura

La casa di Detroit ha ufficialmente richiesto l'avvio della procedura fallimentare pilotata prevista dal Chapter 11. Ok dal tribunale di New York alla vendita degli asset "buoni" di Chrysler alla nuova società controllata dal Lingotto

Giornate decisive per l'industria automobilistica italiana. General Motors ha ufficializzato il ricorso all'amministrazione controllata chiedendo il 'Chapter11'. Il colosso di Detroit chiude così 101 anni di storia per rinascere dalle proprie ceneri con una ricapitalizzazione che, secondo il piano Obama, vede lo Stato americano partecipare con la fetta più grande: 30,1 miliardi di dollari, ovvero il 60% del capitale. Per quanto riguarda Chrysler, il tribunale fallimentare ha dato il via libera per la vendita degli asset "buoni" dell'azienda alla nuova società controllata da Fiat.

Leggi tutto
Prossimo articolo