Opel, a Berlino i vertici Fiat: 24 ore per decidere

1' di lettura

Summit tra Marchionne, Elkann e la Merkel: il governo tedesco scioglierà domani le riserve sulle tre offerte presentate per la casa automobilistica teutonica

Si è concluso a Berlino l'incontro tra l'amministratore delegato di Fiat Marchionne, il vicepresidente del Lingotto Elkann e il cancelliere tedesco Angela Merkel sulla possibile fusione tra la casa automobilistica torinese e la Opel. Domani il governo tedesco dovrebbe sciogliere le sue riserve sulle tre offerte presentate. Intanto a Fiat arriva l'importante appoggio finanziario di Banca Intesa San Paolo.

Leggi tutto