Strada in salita per Fiat. Berlino preferisce Magna

1' di lettura

Sulla vicenda Opel il Lingotto fa i numeri sui tagli: Falsa la notizia di 18 mila licenziati. Il ministro delle Finanze e vicecancelliere tedesco Steinmeier: "Solo l'offerta austro-canadese è sostenibile"

Sarà a 10 mila unità, distribuita in tutta Europa e in maniera progressiva nel tempo, la riduzione degli organici prevista dall'offerta Fiat per la Opel. Lo precisa il Lingotto in relazione a "notizie errate che indicano in 18 mila il numero degli esuberi in Germania". "Si tratta - sottolinea la nota della Fiat - di una informazione totalmente falsa". Ma il ministro tedesco dell'Economia Frank-Walter Steinmeir esprime una maggiore inclinazione per l'offerta austro-canadese, per la quale si schierano senza mezze misure i lander.

Tutte gli approfondimenti di SKY TG24 sul caso Fiat-Opel

Leggi tutto