Fiat-Opel, come la pensano i dipendenti del Lingotto

1' di lettura

SKY TG24 tra i lavoratori dell'azienda torinese divisi tra ottimismo e timori

Tre le offerte depositate per il marchio tedesco. Oltre a Fiat, il fornitore austro-canadese Magna e il fondo statunitense Ripplewood. L'amministratore delegato del Lingotto Sergio Marchionne si dice ottimista. Parallellamente al procedere della vicenda cresce l'interesse dei dipendenti del Lingotto per le sorti della loro azienda. Molti temono ridimensionamenti degli organici, altri giudicano una buona opportunità la fusione con l'azienda tedesca.

Leggi tutto