Pil a picco, Tremonti ottimista, Pd all'attacco

1' di lettura

L'Istat certifica che il Pil, nel primo trimestre 2009, è diminuito di quasi il 6%. I dati scatenano il dibattito politico: Berlusconi e Tremonti: “Il peggio della crisi è passato”. Franceschini ribatte: "A fine giornata non si mangia ottimismo"

Dati cosi negativi non si vedevano in Italia dal 1980. Nel primo trimestre del 2009 il prodotto interno lordo del nostro Paese è crollato del 5,9% rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente. Il premier comunque rasserena: "la percezione della crisi è solo una questione psicologica". Anche il ministro Tremonti si mette sulla stessa linea e si dice ottimista. Il segretario del Pd Franceschini all'attacco: "Il nostro è l'unico governo al mondo cheha tentato di minimizzare la portata della crisi. Ma alla sera non si mangia ottimismo".

Leggi tutto