Fmi: in Italia pil 2009 in calo del 4,4%

1' di lettura

Il Fondo monetario internazionale rende note le sue previsioni ed esorta i governi a varare "nuove misure di stimolo, soprattutto nel settore finanziario" In Europa ripresa a metà del 2010

La crisi economica dovrebbe durare in Europa fino a metà 2010. Poi probabilmente inizierà "una graduale ripresa che dovrà essere sostenuta da nuovi interventi politici, soprattutto nel settore finanziario". La previsione è del Fondo monetario internazionale, nel suo Regional Economic Outlook diffuso oggi a Parigi. Per l'Italia il documento prospetta un pil in calo del 4,4% nel 2009 e dello 0,4% nel 2010; mentre l'inflazione dovrebbe assestarsi allo 0,7% nell'anno in corso e allo 0,6% in quello successivo.

Leggi tutto
Prossimo articolo