Fiat-Opel, ancora proteste a Termini Imerese

1' di lettura

Sono giorni di attesa per gli operai dello stabilimeto siciliano che aspettano di conoscere i destini dell'impianto dopo l'accordo con la casa automobilistica tedesca

Ancora un giorno di proteste alla Fiat di Termini Imerese contro l'ipotesi di chiusura della fabbrica nell'ambito delle trattative in corso tra il Lingotto e la Opel. L'iniziativa è stata indetta da Fim Fiom e Uilm. Gli operai aspettano di conoscere il destino dell'impianto, uno degli stabilimenti a rischio secondo le indiscrezioni trapelate sul piano del Lingotto sulla casa automobilistica tedesca.

Leggi tutto