Fiat-Opel, a Berlino piace il piano di Marchionne

1' di lettura

Positivo il primo apprezzamento del governo tedesco dopo l'incontro con l'amministratore delegato del Lingotto Offerta da un miliardo, tagli in uno dei 4 stabilimenti tedeschi. I dubbi del sindacato italiano

Piace a Berlino il progetto di acquisizione dell'Opel da parte della Fiat. Il ministro dell'economia tedesco Karl-Theodor zu Guttenberg ha incontrato l'amministratore delegato della Fiat Sergio Marchionne definendo interessante il piano. Se dopo l'intesa con Chrysler si realizzerà la fusione fra il Lingotto e Opel, nascerà un colosso internazionale dell'auto da 80 miliardi di euro di fatturato.

Leggi tutto
Prossimo articolo