Fiat fa rotta su Opel e pensa allo spin-off dell'auto

1' di lettura

Marchionne in trasferta a Berlino. Se la fusione con la casa tedesca dovesse andare in porto, il Lingotto potrebbe poi puntare a realizzare una nuova società insieme a General Motors Europe: "Un gruppo da 80 miliardi di fatturato"

Dalla Chrysler alla Opel, dagli Stati Uniti alla Germania: la corsa di Fiat non si arresta. L'ad del Lingotto, Sergio Marchionne tratterà a Berlino la fusione con la casa tedesca. Se il progetto andrà in porto, a Torino sono poi pronti a uno spin-off con GM Europe e Chrysler, a creare cioè una nuova società del settore auto quotata in Borsa. "Si creerebbe un gruppo automobilistico con un fatturato di circa 80 miliardi di euro", fa sapere Fiat. In Germania però la Opel è considerata un simbolo dell'industria tedesca e il sindacato dei metalmeccanici è per il no alla fusione.

Leggi tutto
Prossimo articolo

le ultime notizie di skytg24