Crisi auto, Chrysler verso la bancarotta pilotata

1' di lettura

La casa automobilistica di Detroit ha deciso di chiedere la protezione dai creditori ricorrendo al "Chapter 11". Intanto Obama ufficializzerà il matrimonio con la Fiat

Fiat-Chrysler, l'accordo è ormai a un passo. La casa automobilistica di Detroit ha deciso di chiedere la protezione dai creditori ricorrendo al Chapter 11, la bancarotta pilotata dopo che tre fondi si sono opposti alla ristrutturazione del debito. Secondo quanto riportato dalla stampa statunitense, la mancanza di accordo con i creditori "non impedirà a Chrysler di ristrutturarsi ed emergere più forte" dall'amministrazione controllata. Barack Obama nel pomeriggio ufficializzerà il matrimonio tra le due case automobilistiche mondiali.

Leggi tutto
Prossimo articolo