Fiat-Chrysler, Wall Street Journal: 55% al sindacato

1' di lettura

Giovedì scade il termine fissato dal governo americano per concedere altri 6 miliardi di dollari di aiuti alla casa automobilistica di Detroit a rischio fallimento

Conto alla rovescia per l'accordo tra Fiat e Chrysler. Giovedì scadono i tempi per nuovi finanziamenti e intanto emergono nuovi particolari sull'accordo con l'Uaw, il sindacato dei lavoratori dell'auto. Secondo il Wall Street Journal, l'intesa prevede che all'Uaw vada il 55% del capitale del gruppo. Il Lingotto, invece, alla fine avrebbe il 35%, mentre il restante 10% finirebbe allo Stato americano e ai creditori. L'intesa prevede inoltre la produzione negli stabilimenti Usa di almeno un'auto piccola targata Fiat.

Leggi tutto
Prossimo articolo