Fiat-Opel, Marchionne replica al commissario Ue

1' di lettura

Il Commissario Verheugen si era detto "sorpreso" per le intenzioni del Lingotto di acquisire la maggioranza della Casa tedesca. La replica dell'ad: "Credevo che il suo ruolo a Bruxelles fosse super partes"

L'ad di Fiat Sergio Marchionne si dice "stupito" dal tono e dal contenuto delle dichiarazioni rilasciate stamattina dal Commissario europeo Verheugen. Il responsabile Ue dell'industria si era detto "sorpreso" per le intenzioni di Fiat di acquisire la maggioranza di Opel. "Mi chiedo da dove prenderanno i soldi queste imprese altamente indebitate per far fronte ad operazioni come queste", ha dichiarato alla radio Bayerische Rundfunk. Pronta la replica dell'ad del Lingotto: "Credevo che il suo ruolo a Bruxelles fosse chiaramente super partes, indipendentemente dalla sua nazionalità".

Leggi tutto
Prossimo articolo