Fiat, scontro Italia-Ue su ipotesi Opel

1' di lettura

Duro botta e risposta tra Marchionne e il Commissario Verheugen che aveva criticato la consistenza economica del Lingotto riguardo l'acquisto della casa tedesca. Frattini: "Inaccettabile interferenza". Scajola: "Parole fuori luogo"

L'amministratore delegato della Fiat replica a una dichiarazione del commissario europeo all'industria Verheugen, che ha chiesto dove saranno trovati i soldi per l'operazione con la controllata di Gm. Frattini esprime sorpresa: "Da Verheugen inaccetabile interferenza". Anche il ministro dello Sviluppo economico, Claudio Scajola, ha preso posizione "Parole inaccettabili e del tutto fuori luogo. Capisco che per un politico tedesco può essere fastidioso accettare l'aiuto di un'impresa italiana". Per Confindustria Emma Marcegaglia tuona: "Atteggiamento grave".

Leggi tutto
Prossimo articolo