Fiat, Marchionne vede nero in casa Chrysler

1' di lettura

L'amministratore delegato della casa torinese ha detto che se i sindacati non acconsentiranno a tagliare il costo del lavoro in Nord America, il Lingotto è pronto a lasciare la casa americana

Fiat pronta a lasciare Chrysler se i sindacati non acconsentiranno a tagliare il costo del lavoro in Nord America. Lo ha detto l'amministratore delegato della casa torinese Sergio Marchionne. Quanto all'ipotesi di essere chiamato all'incarico di amministratore delegato per Chrysler, Marchionne ha spiegato che "fondamentalmente e' possibile, ma la carica non e' importante. Quello che e' impostante e' che mi ascoltino. E' possibile che io debba dividere il mio tempo fra la guida della Fiat e quella della Chrysler

Leggi tutto
Prossimo articolo