Crisi, Berlusconi: a rischio 20 mln di posti di lavoro

1' di lettura

Il premier nell'intervento conclusivo del G8 Social Summit: "C'è stato un incontro molto approfondito sui temi del lavoro che comincia a venire meno seguito di una crisi che investe tutto il mondo. C'è una grande preoccupazione"

"C'è stato un incontro molto approfondito sui temi del lavoro che comincia a venire meno a seguito di una crisi che investe tutto il mondo. Le previsioni sono negative e si parla di 20 milioni di posti di lavoro in meno entro il 2010. C'è una grande preoccupazione". Lo afferma il premier Silvio Berlusconi nel corso di una conferenza stampa a margine del G8 del lavoro e assicura: "Usciremo dalla crisi senza lasciare indietro nessuno".

Leggi tutto
Prossimo articolo