Pensioni, Mastrapasqua: "Non serve una riforma"

1' di lettura

Il presidente dell'Inps: "Si rischia di rompere quel patto di solidarietà che c'è tra chi va in pensione e chi lavora". Intanto Fini esorta le forze sociali e politiche ad un nuovo accordo generazionale per ridisegnare il mercato del lavoro

L'Inps non è più solo "la fabbrica delle pensioni" e una riforma previdenziale non è urgente. Anzi, per il Presidente dell'Istituto di previdenza, Antonio Mastrapasqua, può essere rischiosa. "Fare ogni due anni, come è successo finora, una riforma delle pensioni - avverte - può portare alla rottura di quel patto di solidarietà che c'è tra chi va in pensione e chi lavora". Intanto mentre Mastrapasqua assicura che il bilancio dell'Istituto è in attivo, dal presidente della Camera, Gianfranco Fini, arriva un appello alle parti sociali per ridefinire gli equilibri tra le generazioni.

Leggi tutto
Prossimo articolo