La Cgil vede nero: Pil a meno 3 per cento nel 2009

1' di lettura

Previsioni fosche del centro studi del sindacato. Nel periodo dal 2008 al 2010 il prodotto interno lordo dovrebbe scendere del 4 per cento. Allarme disoccupazione: un milione di posti in meno

Nel triennio 2008-2010 il Pil italiano potrebbe scendere del 4 per cento. E' quanto calcola l'Ires-Cgil, secondo cui il dato deriva da un calo dell'1 per cento nel 2008 e da un drastico ribasso del Pil nel 2009, che dovrebbe superare il 3 per cento. Allarme anche per l'occupazione: la flessione in Italia dovrebbe portare ad un tasso di disoccupazione del 10,1 per cento nel 2010, pari ad un milione di disoccupati in più. Mentre l'inflazione resta stabile. Secondo i dati diffusi dall'Istat l'aumento dei prezzi è fermo all'1,6 per cento.

Leggi tutto
Prossimo articolo