Petrolio, Opec: Nessun taglio a produzione fino a maggio

1' di lettura

I paesi produttori riuniti a Vienna trovano l'accordo: non ci saranno tagli alle quote del greggio. Il 28 maggio si incontreranno nuovamente per stabilire un altro piano

Alla fine a Vienna ha prevalso la linea della prudenza. L'Opec, l'organizzazione dei paesi esportatori di petrolio ha deciso che non ci saranno nuovi tagli alla produzione del greggio. Tutto rinviato al 28 maggio. Quando è prevista una nuova riunione. Fissata proprio dopo il G20 di Londra. Per il momento l'impegno è rispettare i tagli decisi lo scorso settembre. Circa 4 milioni di barili al giorno in meno, il 5 per cento della disponibilità globale. Una riduzione che finora è stata applicata solo all'80 per cento.

Leggi tutto