Crisi, l'appello di Barroso: serve un cambio di marcia

1' di lettura

Il presidente della Commissione europea si dice "molto preoccupato per l'impatto sociale" e ammette: "Vista la gravità e la portata dobbiamo fare di più"

L'uscita dal tunnel della crisi è ancora lontana, per questo è necessario subito un cambio di marcia. A chiederlo ai capi di Stato e di governo dell'Ue che la prossima settimana si riuniranno in consiglio a Bruxelles è Josè Manuel Barroso. Davanti agli eurodeputati, il presidente della Commissione si dice "molto preoccupato per l'impatto sociale della crisi" e ammette: "L'Ue non è attrezzata a fronteggiare le tensioni che questa situazione sta innescando". Poi l'appello: "Vista la gravità e la portata della crisi, dobbiamo fare di più".

Leggi tutto
Prossimo articolo