Fmi: crescita mondiale sotto zero. E' la prima volta dal '45

1' di lettura

Nel 2009 potrebbe esserci un calo del Pil globale. Lo rivela il numero uno del Fondo monetario internazionale Dominique Strauss-Kahn, che sottolinea: "La peggiore performance che la maggior parte di noi abbia mai visto"

Il Pil mondiale potrà essere negativo nel 2009, per la prima volta dalla Seconda Guerra Mondiale, ha detto oggi il direttore generale dell'Fmi dalla Tanzania. Il Fondo, ha precisato Strauss-Kahn inaugurando la conferenza sull'impatto della crisi economica sul continente africano, prevede una crescita mondiale al di sotto dello zero nell'anno, la peggiore performance che la maggior parte di noi abbia mai visto". Intanto un nuovo allarme sulle conseguenze della crisi economica sull'occupazione arriva dall'Ue: per Almunia la ripresa è destinata a slittare dal 2009 al 2010.

Leggi tutto
Prossimo articolo