Pensioni, il Pdl va avanti: stessa età per uomini e donne

1' di lettura

Presentato al Senato un emendamento per l'equiparazione nel settore pubblico. Brunetta: "Ce lo impone l'Europa", no di sindacati e opposizione

La politica resta divisa sull'innalzamento dell'età pensionabile per le donne. Se ne è tornato a parlare per un emendamento presentato dalla senatrice del Pdl Cinzia Bonfrisco alla legge comunitaria che da mercoledì è in aula a palazzo Madama: una proposta di modifica che mira a fissare un'unica età per accedere alla pensione di vecchiaia per uomini e donne dipendenti pubblici, fra 62 e 67 anni. "Ce lo impone l'Europa", ripete il ministro Brunetta. No di sindacati e opposizione, con Treu del Pd che parla di testacoda della logica: "Bisogna garantire parità d'accesso e non di età pensionabile".

Leggi tutto