Piano casa, Franceschini: è una nuova cementificazione

1' di lettura

Il segretario del Pd boccia il programma sull'edilizia annunciato da Berlusconi e che sarà in Consiglio dei ministri venerdì. La proposta non dispiace invece all'Udc, mentre nella maggioranza a esprimere dubbi è Bossi

Uno no netto. Il Pd boccia il piano edlizio annunciato da Berlusconi che prevede un allentamento dei vincoli per le costruzione di nuove case e per gli ampliamenti di quelle esistenti. "E' assolutamente uno sbaglio - dice Dario Franceschini - è una specie di cementificazione dell'Italia". E poi: "Rovinare il nostro territorio è come se un Paese arabo bruciasse il petrolio". Contraria anche l'Idv, mentre la proposta non dispiace a Casini, che però vuole essere certo che non apra alla cementificazione del Paese. Il Pdl difende compatto il piano, cauto invece Bossi.

Leggi tutto
Prossimo articolo