Pensioni, Bruxelles chiede una riforma

1' di lettura

Dall'Ue un nuovo invito all'Italia a ridurre la spesa previdenziale, con il suggerimento di aumentare l'età pensionabile delle donne. I sindacati bocciano la proposta e dicono: i conti dell'Inps sono migliorati

La Commissione europea fa sapere che la spesa per le pensioni in Italia è tra le più elevate dell'Unione e per questo invita Roma a prendere le misure giuste. Nella raccomandazione, che sarà messa sul tavolo dei leader europei il 19 e 20 marzo, l'Ue suggerisce di allungare la vita lavorativa degli italiani, in particolare quello delle donne, che possono abbandonare il lavoro prima degli uomini. In questa maniera, sostiene Bruxelles, si potranno utilizzare i contributi per altre spese sociali, come per esempio i sussidi per i disoccupati. Il nuovo avvertimento è bocciato in coro dai sindacati.

Leggi tutto
Prossimo articolo