Grandi opere contro la crisi, via a cantieri per 16 mld

1' di lettura

Il piano di infrastrutture del governo è all'esame del Cipe. Nella lista anche il ponte sullo Stretto di Messina, l'autostrada Salerno-Reggio Calabria, il nuovo collegamento autostradale tra Brescia, Bergamo e Milano

Il governo punta sulle grandi opere per favorire il rilancio dell'economia e dell'occupazione. A Palazzo Chigi è riunito il Comitato Interministeriale per la Programmazione Economica, per dare il via libera al pacchetto da 16,6 miliardi di euro sulle infrastrutture, con precedenza ai cantieri che possono partire da qui a 6 mesi. Nella lista all'esame del Cipe ci sono il ponte sullo Stretto di Messina, l'autostrada Salerno-Reggio Calabria, il nuovo collegamento autostradale tra Brescia, Bergamo e Milano, la Pedemontana.

Leggi tutto
Prossimo articolo