Disoccupazione in aumento. Obama: "Dati atroci"

1' di lettura

Negli Stati Uniti a febbraio persi 651mila posti, il tasso dei senza lavoro è salito all'8,1 per cento, il massimo da 25 anni. Il presidente: "Persi 4,4 milioni di posti di lavoro. Abbiamo responsabilità di agire e lo faremo"

"Durante questa recessione sono stati persi 4,4 milioni di posti di lavoro. Una cifra sbalorditiva". Il presidente americano Barack Obama non gira intorno alle devastanti conseguenze che la crisi sta avendo sull'economica americana. Solo a febbraio c'è stata una perdita di 651.000 posti di lavoro. Il tasso di disoccupazione è salito all'8,1 per cento, ai massimi da 25 anni. "il governo deve continuare ad agire in modo coraggioso sull'economia" dice Obama in occasione della cerimonia di laurea di 25 reclute del dipartimento di polizia di Columbus in Ohio.

Leggi tutto
Prossimo articolo