Denaro ai minimi in Europa. Le Borse mondiali a picco

1' di lettura

Ennesimo scivolone per i mercati mondiali. Wall Street ha chiuso con un tonfo clamoroso, di oltre 4 punti percentuali. Male anche le piazze asiatiche, mentre la Bce ha portato il costo del denaro al livello più basso

Nonostante il taglio dei tassi d'interesse dello 0,5 per cento da parte della Bce, le Borse europee sono crollate per colpa di alcuni dati economici negativi e per i rischi per alcuni multinazionali americane. Wall Street ha chiuso nuovamente in picchiata. In chiusura il Dow Jones ha ceduto il 4,09 per cento a quota 6.594,44 il livello più basso degli ultimi 12 anni. Il Nasdaq ha ceduto il 4 per cento a 1.299,59 punti.

Leggi tutto
Prossimo articolo