Bce taglia ancora, Trichet: rischio rapido deterioramento

1' di lettura

Borse mondiali a picco: Piazza Affari chiude a -5,4 per cento, Wall Street -4,09. Il costo del denaro non era stato mai così basso da quando l'istituto di Francoforte ha iniziato a gestire la politica monetaria nel 1999

Un'altra sforbiciata, da 50 punti base. La Bce ha tagliato ancora i tassi d'interessi portandoli all'1,5 per cento, nuovo minimo da quando l'istituto di Francoforte ha iniziato a gestire la politica monetaria nel 1999. Si tratta del quinto taglio consecutivo da ottobre e non è detto sia l'ultimo: "Non è deciso a priori che l'attuale livello dei tassi sia il minimo che possiamo permetterci", ha detto infatti il presidente della Bce, Jean Claude Trichet. Che per la ripresa pensa all'anno prossimo. Ha tagliato i tassi anche la Banca d'Inghilterra portandoli al minimo storico dello 0,5 per cento.

Crisi, Tremonti: 2009 pessimo. Cgil: governo in ritardo

Leggi tutto
Prossimo articolo